Pagine

martedì 1 aprile 2014

Currently MARZO

Trasloco:   Finalmente a casa, più o meno!
Venerdì i nostri mobili hanno guadagnato la vetta del nostro quinto piano (venendo da un secondo mi fa un pò impressione affacciarmi, mi dovrò abituare) con gran divertimento di Junqian che quando ha visto arrivare il camion con la scala ha cominciato ad urlare a squarciagola "I poppieri i po(m)pieri" facendo ridere tutto il vicinato. La casa è ben lungi dall'essere finita, non  abbiamo le porte, i battiscopa, l'acqua calda, mancano le tapparelle i lavabi dei bagni e i rubinetti delle docce uno non funziona e l'altro pure...però posso farmi una bella tazza di the e quindi per quanto mi riguarda è casa!!!

Sogno : Una bella vacanzina, ho proprio bisogno di staccare la spina, riempire una valigetta con quattro cosine e salire su un aereo, non importa per dove.  

Leggo: New York di E.Rutherfurd, anche se a causa della frenesia degli ultimi giorni giace abbandonato sul comodino da un bel po. Non ne dico male ma per ora neanche bene, la storia è interessante ma, forse per via dell'argomento, mi ero fatta l'idea di trovare qualcosa di simile a La Baia di J.A.Michener, "grandioso affresco di quattrocento anni di storia americana dai pellerossa allo scandalo Watergate" ma per ora il libro di Rutherfurd non regge il confronto con lo stile narrativo di  Michener...vedremo.   

Cerco ispirazione: ...e soprattutto tempo per usare la mia nuova reflex, perché alla fine poi l'ho comprata la eos 600D, dopo un'estenuante sessione di mercanteggiamento in stile arabo tra il marito e la responsabile di reparto del Mdw, che ha lasciato loro completamente sfiniti  e me con cento euro in più, quindi qualunque cosa si siano detti onore al merito del marito!

Nel frattempo cerco di capire a cosa servano tutti quei pulsanti....

Aspetto:  Che gli omini del gas si degnino di venire ad allacciarmi l'utenza. Abbiamo chiesto lo spostamento di una ventina di centimetri del contatore e ci stanno facendo penare, è un mese che vanno avanti e dietro, sopralluoghi, mail, fax, richieste di pagamenti...quando per direttiva europea i contatori all'interno degli appartamenti (noi l'abbiamo sul balcone) sono fuori legge e dovrebbero provvedere a loro spese a spostarli giù in prossimità del portone condominiale, ma vabbè io pago, basta che mi allacciate lo stramaledetto gas. Poi vedi perchè ho la cucina elettrica...

7 commenti:

  1. Dopo numerose riflessioni, alla fine io ho deciso per la cucina a induzione. Dopo un anno, sono sempre più felice della mia scelta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo, io ho una elettrica in vetroceramica (no induz.) da dieci anni sempre perfetta e mia madre prima di me dall'83 quando le esplose in faccia il forno a gas e per fortuna come andò....poi vuoi mettere una passata di spugna e via invece di stare lì a fare l'orefice con griglie e spartifiamma.

      Elimina
  2. bene... allora auguri per casa nuova!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille...se tutto va bene da lunedì, almeno durante il giorno, il nano ed io ci trasferiamo di la così non mi sento più una sfollata, poi appena arriva l'acqua calda ci trasferiremo definitivamente...la storia infinita!

      Elimina
  3. Silver Silvan6 aprile 2014 09:46

    Ma che cazzo vuole che gliene freghi, alla gente, dei suoi traslochi?! E dei nomignoli scemi che da a suo marito. Mai scemi quanto il nickname che si è trovata, eh. Auguri al suo QI. Perché non finisca sotto zero.

    RispondiElimina
  4. ciao alessandra , ti seguo da tanto ma non ho mai commentato , lo faccio adesso per dirti che a me piace tantissimo seguirti e... condividere anche il tuo trasloco e la tua nuova bella casa e naturalmente aspettare aggiornamenti su baby 1 e baby bis
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simo benvenuta, è un piacere scoprirti e ti ringrazio del tuo pensiero.
      Spero di poter aggiornare presto l'argomento babybis...:-)
      Un abbraccio

      Elimina